Moltrasio, riaperto il Lido  Senza bar e trampolino
Il Lido di Moltrasio resterà aperto fino al 13 settembre (Foto by Daniela Colombo)

Moltrasio, riaperto il Lido

Senza bar e trampolino

La struttura non è mai stata aperta questa estate fino a lunedì 10 agosto. Adesso la gestione è stata temporaneamente affidata alla Canottieri

Sorpresa, il Lido è stato riaperto agli amanti della tintarella e dei tuffi nel lago. Da lunedì 10 agosto la struttura, una delle più apprezzate, fin qui rimasta chiusa al pubblico ha aperto i battenti per la seconda parte d’estate. Una apertura a precise condizioni: ingresso a 5 euro (gratis gli under 10) dalle 10 alle 18, niente bar, niente trampolino, ma con docce e qualche ombrellone. Il Lido è stato temporaneamente affidato alla Canottieri Moltrasio che proprio ieri ha riaperto i cancelli. Una situazione dovuta non solo al lockdown, ma anche al fatto che la concessione ai vecchi gestori (famiglia Saldarini) era scaduta e il Comune intende procedere a un nuovo bando. Ci saranno inoltre una serie di lavori di ristrutturazione da eseguire, per mettere a norma tutta la struttura. Nel frattempo, però, sarebbe stato un peccato bandire la bella spiaggia per tutta la stagione. La decisione del Comune di non aprire il Lido aveva fatto rumore. E su richiesta di molti residenti che speravano in una riapertura almeno della spiaggia, l’amministrazione ha deciso di stipulare una convenzione con la Canottieri – che ha la sede a due passi – fino al 13 settembre. «Dal Comune ci è arrivata questa proposta – spiega Moreno Bernasconi, vice presidente della Canottieri Moltrasio – I soldi che raccoglieremo, saranno utilizzati per coprire le spese per gestire l’apertura». «Rispetteremo tutte le misure anti Covid: distanziamento, misurazione della temperatura e così via. Il bar non sarà aperto e anche il trampolino non è accessibile, non essendoci il bagnino - aggiunge Bernasconi - Sono invece attive le docce: ci stiamo attrezzando con qualche ombrellone, per il momento è meglio che chi viene, porti la propria sdraio e ombrellone da casa». Sarà possibile accedere al lago per una rinfrescata, tenendo però in considerazione che la balneazione non è assistita. «Abbiamo pensato di raccogliere la disponibilità della Canottieri per non lasciare chiuso il Lido tutta l’estate – ha spiegato il sindaco Carmela Ioculano - Si tratta comunque di una collaborazione di cui sono contenta. Abbiamo iniziato e speriamo che quest’area possa essere utilizzata, in attesa del bando di prossima emissione. Si tratta di un utilizzo temporaneo e il Comune non introiterà nulla».

(Daniela Colombo)


© RIPRODUZIONE RISERVATA