Motoscafo in panne a Sala  Simon Le Bon soccorso
Il motoscafo Riva condotto da Simon Le Bon in una immagine tratta dal video girato da un turista

Motoscafo in panne a Sala

Simon Le Bon soccorso

Il suo Riva era girato verso il molo Il titolare della Tirlindana lo ha aiutato a ripartire

Simon Le Bon è rimasto fermo con il suo Riva Aquarama Special mentre cercava di riprendere il lago. Il breve black out è avvenuto sotto gli occhi della moglie Yasmin (giudice del concorso di eleganza) e di due giovanissimi ospiti (la ragazza forse è una delle tre figlie, almeno a giudicare dalla somiglianza con la madre).

Julien Proserpio - de “La Tirlindana” - è corso in soccorso del leader dei Duran Duran, della moglie e dei due ospiti. Ieri mattina, interpellato da “La Provincia” su questo curioso episodio, Julien Proserpio ha spiegato di non essersi inizialmente accorto «che qualcuno stava filmando la scena».

«Ho fatto il mio dovere - racconta -. L’avrei fatto per chiunque. Ho slegato dal molo il nostro “Marinello” con motore da 40 cavalli. Ed ho lanciato una cima a Simon Le Bon, rimasto sempre molto tranquillo durante quei pochi minuti in cui il “Riva” si avvicinava alla banchina. Abbiamo rimesso la prua verso il largo in un punto particolarmente stretto. È ripartito con un solo motore, ringraziando per l’aiuto e dandomi appuntamento al prossimo soggiorno sul lago di Como».

© RIPRODUZIONE RISERVATA