Orrore a Lanzo, bracconieri crudeli  Due cervi uccisi utilizzando i lacci
Uno dei due cervi uccisi. Il laccio è ben visibile

Orrore a Lanzo, bracconieri crudeli

Due cervi uccisi utilizzando i lacci

La scoperta di alcuni escursionisti al Pian d’Orano, in Alta Valle Intelvi. Indaga la polizia provinciale

Due splendidi esemplari di cervo adulto sono stati uccisi poco distanti l’uno dalle trappole posizionate dai bracconieri. In questo caso hanno utilizzato uno dei metodi più crudeli, quello del laccio all’interno dei quali gli animali impigliati non hanno scampo e la morte sopraggiunge lentamente, per soffocamento e sfinimento.

Il secondo cervo trovato morto nel laccio

Il secondo cervo trovato morto nel laccio

A imbattersi nella scena degna di un film horror sono stati alcuni escursionisti in gita nei boschi nella giornata di domenica 7 marzo in località Pian D’Orano, nella parte alta dell’abitato di Lanzo Intelvi, in Alta Valli. La polizia provinciale sta indagando per risalire ai bracconieri che hanno posizionato le trappole. L’area è stata ispezionata dalla polizia provinciale allo scopo di individuare nelle immediate vicinanze altri lacci dello stesso tipo.

(Francesco Aita)


© RIPRODUZIONE RISERVATA