Muore a vent’anni a Brienno  Il dolore di amici e parenti
Emanuele Fazio in una foto del suo profilo Facebook

Muore a vent’anni a Brienno

Il dolore di amici e parenti

Residente a Carate Urio era caduto con lo scooter sulla Regina alle 3 di notte mentre tornava dai fuochi di San Giovanni. Leggeri ferite per la fidanzata, ancora sotto choc. Decine di testimonianze per ricordarlo

Cordoglio verso la famiglia. E un grande dolore. La scomparsa di Emanuele Fazio, 20 anni, residente a Carate Urio, morto nella notte tra sabato e domenica nella galleria di Brienno lungo la Regina in un incidente stradale, ha profondamente colpito la comunità. Decine le testimonianze di vicinanza e i ricordi di Emanuele, giovane molto conosciuto in paese e che con la ragazza era stato quella sera ad assistere ai fuochi della sagra di San Giovanni, a Ossuccio.

L’incidente - che non ha coinvolto altri veicoli - è avvenuto intorno alle 3.30. Per cause ancora da verificare il ragazzo ha perso il controllo dello scooter cadendo a terra. La fidanzata, pure lei del posto, non ha riportato gravi conseguenze se non un comprensibile stato di choc. Nulla da fare invece per Emanuele nonostante l’arrivo dei soccorsi. La dinamica dell’incidente è tuttora al vaglio dei carabinieri di Menaggio.

Il sindaco di Carate Urio Daniele Aquilini riassume il dolore della comunità. «Esprimo il cordoglio da parte di tutta la comunità alla famiglia, sono ancora emozionato adesso. È una famiglia a cui siamo legatissimi, al fratello, alla mamma, avranno una vicinanza totale da parte di tutti noi. La notizia ci ha molto colpiti, è un dolore che non riesco nemmeno ad esprimere». Lo stesso di tanti ragazzi e non che piangono la scomparsa di un amico. Non è stata ancora fissata la data dei funerali.

Altri servizi su La Provincia di martedì 28 giugno


© RIPRODUZIONE RISERVATA