Pista del ghiaccio    Trentamila euro   per la Croce Rossa
La spettacolare pista del ghiaccio vista lago a Menaggio

Pista del ghiaccio

Trentamila euro

per la Croce Rossa

Menaggio: seimila biglietti staccati fino al 12 gennaio

che saranno destinati a risanare i conti dell’associazione

Grande successo per la pista del ghiaccio, che in un mese e mezzo ha fatto registrare un’affluenza di oltre 6 mila utenti. Tanti, infatti, i biglietti staccati dalla Croce Rossa, a cui il Comune, in seguito alle note difficoltà del presidio di soccorso, aveva concesso la gestione e i ricavi, dal 29 novembre, giorno dell’apertura, al 12 gennaio, giorno di chiusura.

Una media, insomma, di circa 130 pattinatori al giorno, per un incasso attorno ai 30 mila euro. E la soddisfazione più grande, non a caso, viene espressa proprio dal commissario incaricato di gestire questa fase delicata della Cri, Giuseppe Antonio Di Pietro: «Il periodo natalizio, per noi, ha fatto davvero la differenza. Grazie al cospicuo incasso, innanzitutto, è stato possibile regolarizzare la posizione dei dipendenti, versando tutti i contributi in sospeso. È un passo decisivo per il mantenimento del servizio, senza il quale un ampio territorio si troverebbe scoperto in caso di emergenza. Ma il successo non prescinde nemmeno dalla bella collaborazione con le altre associazioni e i commercianti».

L’articolo completo su La Provincia di venerdì 24 gennaio


© RIPRODUZIONE RISERVATA