Raffiche di vento a 88 chilometri orari
Navette in difficoltà tra Argegno e Sala

Nella giornata del 2 febbraio annullate alcune corse. Problemi anche per l’aliscafo a Lenno. Guarda il video

Raffiche di vento a 88 chilometri orari Navette in difficoltà tra Argegno e Sala
L’imbarcadero di Argegno
(Foto di selva)

Ci ha messo ancora del suo, mercoledì 2 febbraio. il vento che soprattutto nel pomeriggio ha sferzato il lago, tanto che alle 14.15 la centralina di Lenno del Centro Meteo Lombardo ha “catturato” una raffica a 88,5 chilometri orari.

Il vento e la risacca al pontile di Argegno hanno portato in dote la cancellazione della corsa della navetta gratuita in partenza dal pontile Sala alle 14.40 e l’omologa da Argegno delle 15. Nulla a confronto delle sei ore di stop forzato di martedì. È stata determinante l’esperienza del personale della NaviComo, che ha permesso alla navetta di ripartire alle 15.30 garantendo così i collegamenti tra i due Comuni, fondamentali per bypassare il blocco di Colonno.

Problemi per il vento si sono verificati anche al pontile di Lenno, con due fermate “saltate” dalle corse rapide (leggasi aliscafo) e dirottate su Tremezzo. Ed è stato proprio Lenno e il Golfo di Venere l’epicentro della seconda giornata ventosa. Prova ne sia che nella confinante Ossuccio, la raffica di vento più intensa si è fermata a 49,9 chilometri orari.

Nessun problema invece tra Griante-Cadenabbia e Bellagio per i traghetti, dove martedì la forza del vento si era fatta sentire già dal mattino. Oggi il vento dovrebbe concedere una tregua. Massima allerta per tutta la giornata di ieri anche nei porticcioli, con il frangionde in frazione Villa a Lenno che ha messo al riparo il pontile galleggiante da guai ben più seri.

(Marco Palumbo)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Documenti allegati
Eco di Bergamo Lago mosso, si balla
{# #}