Rampa come pista di ghiaccio  Maxitamponamento a Valsolda
Alcune delle sette auto coinvolte (Foto by Gian Riva)

Rampa come pista di ghiaccio

Maxitamponamento a Valsolda

Nessun ferito nell’incidente tra sette auto a Cressogno. I frontalieri: «Vergogna. Anche la San Fedele-Porlezza non è stata “salata”»

Lunedì polemiche a non finire per le strade innevate, ieri mattina, con l’inevitabile gelata provocata dal ritorno del sereno, la lotta con l’insidioso ghiaccio. La rampa che allo svincolo di Cressogno consente di imboccare la strada della Valsolda invece del tunnel di variante è diventata una trappola per ben sette veicoli. Un primo mezzo avrebbe sbandato mettendosi di traverso sulla carreggiata e le auto dietro sono così finite l’una addosso all’altra, creando un groviglio incredibile.

Un’altra inquadratura del groviglio di auto

Un’altra inquadratura del groviglio di auto
(Foto by Gian Riva)

Sulla pagina facebook “I frontalieri Gandria”, dove il confronto e le segnalazioni arrivano sempre puntuali, non sono mancati i commenti: «Vergogna – esordisce un utente – Pareva di pattinare sul ghiaccio nessuno si è preoccupato di spargere sale».


© RIPRODUZIONE RISERVATA