Salvi gli attracchi del lago  «Un corso per i volontari»
Il pontile della Navigazione a Lenno di Tremezzina

Salvi gli attracchi del lago

«Un corso per i volontari»

Domaso: accordo tra Navigazione e Autorità di bacino per l’utilizzo del personale non dipendente. «Lezioni veloci per gli incaricati dei Comuni e divisa unica»

La Navigazione, alla fine, ha convenuto sulla necessità di non vanificare gli sforzi degli enti locali in ottica turistica e ha trovato una soluzione per consentire l’utilizzo degli attracchi nella stagione estiva col supporto di volontari. Il problema - tutt’altro che di trascurabile importanza - era sorto nelle scorse settimane per via della necessità di istruire il personale sulla base di appositi corsi per la sicurezza.

Dall’incontro fra il presidente dell’Autorità di bacino, Luigi Lusardi, e il direttore generale della Navigazione, Alessandro Acquafredda, è scaturito un compromesso che permetterà, per l’anno corrente, di mantenere aperti gli attracchi incrementandoli di numero: «Verranno organizzati corsi veloci per i volontari incaricati dai Comuni di gestire i pontili – comunica Lusardi a questo proposito – Gli stessi verranno anche dotati di abbigliamento in linea con il personale dipendente. Laddove le amministrazioni locali intendano attivare gli attracchi senza peraltro disporre di volontari interessati, sarà la Navigazione a mettere a disposizione degli addetti e l’Autorità di bacino si farà carico di partecipare alle spese».

© RIPRODUZIONE RISERVATA