San Fedele Intelvi, l’ex carabiniere ordinato diacono in Duomo a Como
Rosario Scalzo, carabiniere in congedo, durante l’ordinazione a diacono in Duomo a Como (Foto by Andrea Butti)

San Fedele Intelvi, l’ex carabiniere
ordinato diacono in Duomo a Como

Domenica 17 leggerà il Vangelo e pronuncerà la prima omelia nella festa patronale

Con il suggestivo rito della consacrazione diaconale sabato 16 gennaio durante la messa solenne in Duomo a Como Rosario Scalzo di San Fedele Intelvi è stato ordinato diacono permanente dal vescovo Oscar Cantoni. Un lungo percorso di studio, spirituale, di fede e di preghiera quello del tenente dei carabinieri in congedo che, smessa da qualche anno la divisa dell’Arma, indosserà fino a quando il Signore lo vorrà l’abito talare del diacono. Sposato con Aurora e padre di due ragazzi, Letizia e Moise , Rosario ha computo i 63 anni ed è nonno di due bimbi. Commozione e preghiera non solo tra i familiari, ma anche tra i tanti amici e parrocchiani che hanno partecipato all’imposizione delle mani da parte del vescovo, e alla vestizione. Domenica 17 gennaio durante le celebrazioni del patrono nella parrocchiale di Sant’Antonio Abate a San Fedele Intelvi, la stessa chiesa nella quale ha svolto il servizio che precede l’ordinazione a diacono, Rosario leggerà il Vangelo e dirà la sua prima omelia. Nel pomeriggio presiederà i Vespri.

(F.Ait)


© RIPRODUZIONE RISERVATA