Stazzona, un altro lutto  Infarto stronca barista
Tiziano Bizzanelli è stato colto da malore mentre era in casa

Stazzona, un altro lutto

Infarto stronca barista

Tiziano Bizzanelli aveva 57 anni. E lunedì 1 febbraio il funerale al campo sportivo di Matteo ucciso dalla valanga

Ancora un lutto a Stazzona, già stretto nel dolore per la tragedia del giovanissimo Matteo Gestra ucciso da una valanga sul Mortirolo. Tiziano Bizzanelli, 57 anni, noto barista del territorio, è stato colto da infarto mentre si trovava nella propria abitazione e a nulla sono valsi i tentativi del personale del soccorso di tenerlo in vita. Anche l’intervento dell’elisoccorso si è rivelato inutile. Un’altra scomparsa improvvisa e prematura in un paese che lunedì 1 febbraio sarà presente al campo sportivo per partecipare dalle 14 al funerale di “Teo”. Anche il barista era molto conosciuto: titolare per anni del bar “Centrale” sul lungolago di Gravedona, ora gestiva, assieme a due dei tre figli, il “Caffè del lago” a Colico. Sulla sponda occidentale lariana è ricordato anche per i suoi trascorsi di calciatore, a cavallo degli anni Ottanta e Novanta, nelle file del C. S. Gravedona, quando con le due punte Pizzagalli e Piovesan costituiva un trio d’attacco di gran lusso per la Prima categoria. «Eri il mitico numero 10 di un autentico squadrone – così lo ricorda Gianni Bertera, autore di tante cronache sportive nel calcio dilettantistico – . Giocavi da brasiliano, nascondendo la palla agli avversari per poi scodellarla sui piedi dei due frombolieri che avevi davanti o indirizzarla tu stesso alle spalle del portiere avversario». Bizzanelli se n’è andato nello stesso identico modo di Ferdinando Rivolta, per tutti “Nanny”, gestore dell’Underground Cafè di Consiglio di Rumo, che la notte di Natale era stato stroncato da infarto fulminante mentre era in casa a guardare la tivù. A distanza di poco più di un mese anche il collega più giovane ne ha seguito lo stesso triste destino, lasciando la moglie, parrucchiera a Dongo, e tre figli. Il funerale di Bizzanelli è stato fissato sabato 30 gennaio alle 14,30 in parrocchiale.

(Gianpiero Riva)


© RIPRODUZIONE RISERVATA