Tremezzina, strettoie sotto controllo

Da lunedì tornano i movieri sulla Regina

Prefettura e Comune hanno presentato il piano anti ingorghi dall’11 giugno al 30 settembre che prevede il blocco dei mezzi all’altezza delle strettoie di Colonno, Sala Comacina e Ossuccio

Tremezzina, strettoie sotto controllo Da lunedì tornano i movieri sulla Regina
Gli osservatori del traffico al lavoro a Sala Comacina la scorsa estate
(Foto di Selva)

Un po’ di respiro sulla statale Regina. Lunedì 11 giugno riparte il servizio di controllo del traffico all’altezza delle strettoie di Colonno, Sala Comacina e Ossuccio. Fino al 30 settembre chi transiterà lungo la statale si imbatterà negli “osservatori” in servizio dal lunedì al venerdì dalle 7 alle 11 e dalle 15 alle 19 (previsti anche turni di reperibilità) che regoleranno lo scorrimento dei veicoli, evitando gli ingorghi nel periodo di maggiore presenza turistica. Il servizio è stato presentato in Prefettura a Como alla presenza del prefetto Bruno Corda e del sindaco di Tremezzina, Mauro Guerra. In pratica, gli “osservatori” applicheranno una sorta di senso unico alternato in caso di emergenza lungo un tratto di circa tre chilometri, simile a quello messo in atto dai movieri presenti all’altezza dei canatieri stradali. Il costo del servizio è stato previsto in 39.500 euro (Iva compresa) e vede capofila il Comune di Tremezzina. La spesa è naturalmente ripartita tra i Comuni e il Comitato istituzionale statale Regina (Cisr) di Menaggio. Il Comune di Tremezzina metterà 15mila euro, il Cisr di Menaggio 12.000, i Comuni di Argegmo, Colonno, Griante, Menaggio e Sala Comacina 2.500 euro ciascuno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True