Variante: solo ventidue giorni
prima dell’apertura della Regina

Colonno: Anas fa il punto dei lavori in corso sulla Regina e spiega che il cronoprogramma prosegue senza intoppi

Variante: solo ventidue giorni prima dell’apertura della Regina
Ecco il nuovo tracciato della Regina, con ben visibile la soletta a sbalzo

Il cantiere di Colonno della variante della Tremezzina sembra procedere a passo spedito, anche se a 22 giorni dal termine ufficiale della “fase uno” dei lavori della variante della Tremezzina, Anas ha confermato, ma non ancora ufficializzato la riapertura della Regina in entrambi i sensi di marcia a partire dalle 17 del 29 marzo.

La dichiarazione ufficiale per data ed ora della riapertura della statale - è attesa dopo il 15 marzo. Gli aspetti che fanno propendere “al bello” sono due. Il primo è connesso agli scavi di sbancamento ed alle opere di “rafforzamento corticale della pendice rocciosa” per la formazione dell’imbocco nord della galleria di svincolo di Colonno (conosciuta anche come “salto di montone”).

Il secondo aspetto è legato ai 243 metri del muro di contenimento lato lago, necessario all’allargamento dell’attuale sede stradale. Qui è in corso la realizzazione della soletta a sbalzo mentre è stata ultimata la realizzazione dei relativi micropali di ancoraggio.  Per quanto concerne la soletta a lago, manca il tratto che va dalla zona sotto al cimitero al congiungimento con il tracciato della statale. Tabella di marcia sin qui rispettata, dunque. Il muro a lago conterrà il nuovo tracciato della Regina. (M. Pal.)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}