Attraverseranno lo stretto a nuoto  Per aiutare l’Alveare di Olgiate
Michele Bottinelli

Attraverseranno lo stretto a nuoto

Per aiutare l’Alveare di Olgiate

Michele Bottinelli e Alberto Ghielmetti stanno preparandola traversata del 25 luglio e chiedono sponsorizzazioni

La traversata dello Stretto di Messina abbraccia la solidarietà. Quattro chilometri a nuoto con una finalità benefica, a favore dell’associazione L’Alveare Onlus. È l’impresa sportiva che si apprestano ad affrontare Michele Bottinelli e Alberto Ghielmetti, rispettivamente titolari della Giocartoleria e della Pasticceria Ghielmetti.

Sono sportivi – per loro stessa ammissione – ma non nuotatori professionisti. Bottinelli ha un passato come nuotatore (fino a 18 anni), ma non un presente a livello agonistico. L’amicizia che li lega unita allo spirito sportivo e alla generosità che li contraddistingue, sono motivi validi per buttarsi fra le onde di questa bella avventura solidal-sportiva.

Non sono i primi olgiatesi a cimentarsi in questa suggestiva traversata, prima di loro l’aveva compiuta Ferdinando Dimarca con il figlio Filippo, ma stavolta ha un valore aggiunto legato a una nobile causa. L’appuntamento è fissato per il 25 luglio, cui si stanno già preparando a suon di bracciate in piscina, tre volte a settimana.

Sono già sei gli sponsor che si sono fatti avanti per sostenere il progetto. «Faremo una maglietta con il logo degli sponsor della nostra traversata e, in quell’occasione, poseremo per una foto ricordo – spiega Bottinelli – Chiunque volesse potrà partecipare con una sponsorizzazione».

Le magliette saranno messe a disposizione di chi volesse a sua volta aderire al progetto con un proprio contributo. I fondi che verranno raccolti saranno donati a L’Alveare per dare una mano a completare il pagamento della nuova sede, costata 200.000 euro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA