Cagno, il ritorno dei ladri all’asilo  Rubati i soldi delle merende
Uno degli armadi “visitati” dai ladri dell’asilo

Cagno, il ritorno dei ladri all’asilo

Rubati i soldi delle merende

L’incursione nella notte dopo l’incontro delle mamme per le feste di Natale Ad aprile il furto precedente

Ladri senza cuore rubano i soldi delle merende dei bambini.

Sabato pomeriggio il giardiniere dell’asilo ha notato buttata nel giardino la maniglia della porta antipanico e ha lanciato l’allarme.

Venerdì sera, dopo le 22.30, al termine della riunione delle mamme per le prossime feste di Natale, i malviventi hanno preso di mira l’asilo “Pier Andrea Comolli” a Cagno. Hanno prima scavalcato il cancello che si affaccia su via D’Azeglio, poi hanno rotto il vetro della finestra del bagno di un’aula al piano terra.

Non riuscendo a entrare, hanno divelto la maniglia della porta antipanico sul lato di via D’Azeglio, in zona ufficio postale, per entrare nei locali. Hanno aperto tutti gli armadi al piano superiore e poi si sono diretti nell’ufficio dell’asilo, dove hanno messo tutto a soqquadro alla ricerca di contanti. Qui hanno trovato in un cassetto 50-60 euro, la somma versata dai genitori per la merenda dei bambini per il post asilo.

La scoperta di quanto successo è avvenuta sabato poco dopo le 15 quando il giardiniere è arrivato all’asilo per le pulizie e ha trovato la maniglia della porta antipanico nel prato.


© RIPRODUZIONE RISERVATA