Crollo in aula al Melotti di Lomazzo        “Piovono” mattoni in cartongesso
Il sopralluogo della preside nella classe dove si è verificato il crollo

Crollo in aula al Melotti di Lomazzo

“Piovono” mattoni in cartongesso

Spavento al liceo artistico per un cedimento. Gli studenti erano già stati fatti uscire dal locale. La preside: «Scuola in Dad per la messa in sicurezza»

Uno spavento, ma nessuno è rimasto coinvolto a seguito della caduta dal soffitto di una classe di quattro mattonelle in cartongesso.

Didattica a distanza da domani a mercoledì per tutto il liceo artistico “Melotti”, a causa dei lavori di sistemazione dell’impianto di riscaldamento, dopo che una perdita nelle tubature ha provocato l’altro ieri la caduta dal soffitto di calcinacci di cartongesso in un’aula che in quel momento era vuota.

«Avevamo notato che nel soffitto di un’aula, dove anche l’anno scorso c’erano stato un analogo problema, c’erano delle macchie d’acqua, riuscendo quindi a spostare per tempo tutti gli studenti in un’altra classe – spiega Annamaria Conoscitore, responsabile dell’istituto superiore cittadino, che ricopre anche l’incarico di vice-sindaco e assessore all’istruzione – le perdite nelle tubazioni che l’anno scorso avevano causato una situazione analoga erano poi state riparate, si è però adesso verificata un’altra perdita nelle condutture dell’impianto di riscaldamento. A causa di quanto accaduto l’altro ieri, nella mattinata di sabato, in alcune aule, il riscaldamento non ha poi potuto funzionare a dovere. Abbiamo subito allertato gli uffici tecnici comunali e nel giro di poco tempo verranno attuati i lavori necessari per riportare al più presto la situazione alla normalità».

L’articolo completo su La Provincia in edicola oggi, 23 gennaio


© RIPRODUZIONE RISERVATA