Gesù, Giuseppe e Maria  viaggiano sul gommone  «Politica? No, il Vangelo»
Il presepe allestito nella chiesa parrocchiale di Albiolo con la Sacra Famiglia sul gommone

Gesù, Giuseppe e Maria

viaggiano sul gommone

«Politica? No, il Vangelo»

Albiolo: fa discutere il presepe della chiesa parrocchiale

Don Alberto Fasola: «La politica non c’entra»

Il presepe allestito nella chiesa parrocchiale di Albiolo, quest’anno ha una particolarità: Giuseppe e Maria si trovano su un gommone, al centro di un laghetto, accanto alla mangiatoia del Bambin Gesù. Un riferito, neppure troppo implicito, al fatto che anche la Sacra Famiglia è stata profuga.

L’idea è nata da un gruppo di parrocchiani adulti e il parroco don Alberto Fasola l’ha subito condivisa. «Vuole essere un segnale dei tempi che stiamo vivendo – spiega il sacerdote a questo proposito – Ovvero vogliamo spiegare che anche la Sacra Famiglia è stata profuga».

Ma, inevitabilmente, si tratta di una scelta che farà discutere. «Ma la politica non c’entra nulla con quanto abbiamo realizzato. I cristiani accolgono gli ultimi e Giuseppe e Maria con Gesù Bambino sono scappati in seguito alla strage di Re Erode che uccideva i bambini. E il presepe che è stato realizzato riguarda proprio l’accoglienza cristiana che è un messaggio del Vangelo e serve a far riflettere. Vogliamo dire ai nostri parrocchiani di pensare a questi problemi, rifacendoci proprio al Vangelo e senza dare alcun tipo di giudizio».

L’articolo completo su La Provincia di mercoledì 12 dicembre


© RIPRODUZIONE RISERVATA