Guanti e mascherine abbandonate  A Olgiate maximulte di 500 euro
Mascherine gettate a bordo strada in una foto pubblicata sui social

Guanti e mascherine abbandonate

A Olgiate maximulte di 500 euro

Il sindaco impone la linea dura: «Inquinano l’ambiente e sono potenzialmente infetti, se ne trovano troppi in giro». Il comandante dei vigili: «Controlleremo con le pattuglie»

Giro di vite per contrastare l’abbandono per strada e nei parchi di Olgiate Comasco di mascherine e guanti. Presidi di protezione ormai di uso quotidiano che vanno smaltiti tra i rifiuti indifferenziati e soprattutto non abbandonati.

Per i trasgressori multe da 500 euro. Il sindaco, Simone Moretti, ha firmato un documento che stabilisce il divieto di abbandonare mascherine e guanti usati. «I dispositivi sanitari sono molto resistenti e, se dispersi nell’ambiente, hanno tempi di degrado assai lunghi, anche di decine di anni - spiega - . Inoltre si tratta di materiali potenzialmente infetti, che potrebbero risultare pericolosi per tutti, compresi gli operatori ecologici impegnati a tenere pulite le strade della nostra città».

Da qui la perentoria indicazione: «Guanti e mascherine usati devono essere gettati nella raccolta indifferenziata in sacchetti ben chiusi» aggiunge Moretti. Il comandante della polizia locale Ezio Villa sottolinea: «Il comunicato del sindaco è soprattutto un richiamo al senso civico. Oltre a fare opera di sensibilizzazione, quando saremo di pattuglia terremo monitorato anche questo fenomeno».

(Manuela Clerici)


© RIPRODUZIONE RISERVATA