Il ritorno dei ladri, allarme a Olgiate  Smurano l’armadio in cerca del bottino
L’abitazione di via Carducci dopo il passaggio dei ladri

Il ritorno dei ladri, allarme a Olgiate

Smurano l’armadio in cerca del bottino

Il colpo nel tardo pomeriggio di lunedì in via Carducci

La stessa sera tentato colpo a Somaino e cresce l’allarme

Allarme furti. Le giornate si accorciano e i ladri riprendono a pieno ritmo l’attività. L’altra sera un furto riuscito e uno sventato. In via Carducci i ladri, almeno due, sono entrati in azione tra le 18.30 e 19.30 mentre nell’abitazione non c’era nessuno.

Gli sconosciuti sono entrati in giardino (non si sa bene dove, ma poi il cancelletto d’ingresso è stato ritrovato aperto), nonostante la presenza di un grosso cane, e hanno cercato di forzare la finestra del salotto che si affaccia sulla. Non riuscendovi hanno sfondato il vetro, piuttosto robusto, con un oggetto in ferro riuscendo così ad aprire l’infisso.

Poi hanno puntato direttamente verso le camere dove hanno rovistato ovunque, mettendo le stanze sottosopra. In un altro locale, probabilmente facendo leva contro il muro, hanno addirittura smurato dai sostegni un grosso armadio pensando che dietro ci fosse un inesistente nascondiglio.

Alla fine gli sconosciuti nella loro perlustrazione sono riusciti a mettere le mani su qualche catenina e denaro per un valore stimato in circa 500 euro.

9-19.30, ladri in azione anche in via Liancourt a Somaino . Mentre cercavano di forzare un’abitazione, i proprietari sono rincasati e, nell’azionare il cancello automatico per entrare, hanno messo in allerta i malviventi costringendoli a una rapida fuga.

Serate movimentate anche nel fine settimana con un furto riuscito, sabato sera, ai danni di una famiglia residente in via De Amicis che, al rientro verso le 22, ha trovato la casa svaligiata, complice un malfunzionamento dell’antifurto.

Sventata invece un’intrusione in un’abitazione in via don Milani, sempre sabato sera; i proprietari si sono accorti della presenza di intrusi e li hanno fatti scappare. I malviventi indossavano passamontagna e giravano su una Mini (rubata a Casnago), avvistata anche a Binago sul luogo di un furto.

Sempre a Olgiate, qualche sera prima, erano stati segnalati sconosciuti nel giardino di una villetta in via XXV Aprile .


© RIPRODUZIONE RISERVATA