L’auto prende fuoco mentre posteggia  Mamma e figlio: «Salvi per miracolo»
Quel che resta della Citroen C3 andata praticamente distrutta nell’incendio

L’auto prende fuoco mentre posteggia

Mamma e figlio: «Salvi per miracolo»

Limido, la donna era a bordo con il suo bambino di 9 anni

«Da quello che ho potuto vedere la scintilla è partita dal motore»

Parcheggia l’auto sotto casa, un attimo prima che questa vada quasi completamente a fuoco. Drammatica avventura per una giovane mamma che, nella serata tra giovedì e venerdì, era con il figlioletto di 9 anni a bordo della propria auto poco prima che le fiamme la distruggessero completamente.

La donna ha avuto fortunatamente i riflessi pronti ed è subito scesa dall’auto con il suo bambino, chiedendo aiuto sia ai condomini sia ai vicini di casa che prontamente sono intervenuti.

Una prontezza di riflessi che è stata letteralmente provvidenziale per la donna e il figlio, perché pochi attimi dopo l’auto ha iniziato a prendere fuoco.

«Mio marito è subito intervenuto e ha spento le fiamme con l’estintore del condominio, assieme a altri residenti, i quali hanno a loro volta utilizzato degli estintori – racconta ancora la donna– alla fine fortunatamente non si è fatto male nessuno, però ci siamo spaventati proprio parecchio».

«Da quel che abbiamo potuto vedere, la scintilla è partita molto probabilmente dal motore, forse il tutto è stato provocata da un corto circuito, le fiamme hanno poi avvolto la parte anteriore della vettura – racconta ancora la cittadina - i danni alla fine sono stati ingenti e l’auto non ci sembra essere ormai più recuperabile. Comunque penso che sarebbe potuto anche andare molto peggio; la cosa più importante è insomma che, spavento a parte, nessuno si è fatto male e non ci sono stati altri danni oltre a quello che sono stati appunto riportati dalla nostra auto».


© RIPRODUZIONE RISERVATA