Le morti sospette a Saronno  Interrogato il direttore di presidio
Il pronto soccorso dell’ospedale di Saronno

Le morti sospette a Saronno

Interrogato il direttore di presidio

Si tratta di Paolo Valentini, indagato per omessa denuncia

Proseguono gli interrogatori nell’ambito dell’inchiesta che a ha portato in carcere Leonardo Cazzaniga di Rovellasca, il viceprimario del reparto di emergenza accusato di aver ucciso volontariamente quattro pazienti, e l’amante Laura Taroni di Lomazzo, l’infermiera arrestata con l’accusa di aver ucciso suo marito, in concorso con Cazzaniga.

Oggi è la volta di Paolo Valentini, il direttore del presidio ospedaliero di Saronno (Varese), indagato per omessa denuncia e favoreggiamento nell’ambito dell’inchiesta su morti sospette in corsia al pronto soccorso di Saronno (Varese)

Valentini è arrivato in Procura a Busto Arsizio (Varese) per essere sentito dal Procuratore Capo Gianluigi Fontana e dal sostituto Cristina Ria, titolari del fascicolo, accompagnato dal suo avvocato Renato Mantovani

© RIPRODUZIONE RISERVATA