«Mamma, mi servono soldi»
Sventata un’altra truffa a Bregnano

Fallito il tentativo di raggiro telefonico ai danni di un’anziana. Il sindaco: «Brava la signora a non cascarci, bisogna fare molta attenzione»

«Mamma, mi servono soldi» Sventata un’altra truffa a Bregnano
Un truffatore che questo inverno era stato immortalato dalla telecamere di sicurezza di una villetta

I truffatori hanno insistito un po’ troppo nel domandare all’80enne a cui avevano telefonato quali fossero i valori che avesse in casa, chiedendole persino di andare in banca a prelevare altri soldi.

A quel punto l’anziana presa di mira dai malviventi ha infatti capito che qualcosa non andava e ha attaccato il telefono. A lanciare in queste ore l’allarme sui social, invitando tutti gli anziani a fare attenzione, è stata la nipote della signora. «Una donna ha chiamato la nonna, sostenendo di essere mia mamma, accennando anche a quale sia il suo lavoro, informazione ricavata in qualche modo, dicendo che le servivano immediatamente dei soldi per un’emergenza – ha raccontato la nipote Marta Farina - La chiamata è stata piuttosto lunga e a mia nonna è stato pure chiesto di elencare i propri gioielli e di dire quanto potessero valere. È davvero brutto quanto accaduto e ha lasciato mia nonna in uno stato di incertezza e panico».

L’articolo completo su La Provincia in edicola oggi, 25 maggio

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}