Olgiate, svolta pericolosa  «Ora la Provincia deve intervenire»
L’ultimo incidente allo svincolo del supermercato è avvenuto settimana scorsa

Olgiate, svolta pericolosa

«Ora la Provincia deve intervenire»

Viabilità Sotto accusa l’uscita dal supermercato Il sindaco: «È necessario vietare la manovra

Dalla Provincia ancora nessuna risposta sull’abolizione della svolta a sinistra in uscita dal centro commerciale Bennet, intanto continuano gli incidenti. L’ultimo appena pochi giorni fa sempre all’altezza della pericolosa uscita dall’insediamento commerciale.

Lo scorso ottobre il sindaco, Simone Moretti, aveva inviato una formale richiesta al settore viabilità di Villa Saporiti con la richiesta di anticipare la soppressione di quella uscita. Misura già prevista nell’intervento di riqualificazione della provinciale Lomazzo – Bizzarone nell’ambito del progetto di variante alla statale 342 (tangenziale di Olgiate). Istanza che era stata presentata dal primo cittadino di Olgiate dopo l’incidente dell’estate scorsa in cui il ferito riportò lesioni gravissime (amputazione di un piede subita dal conducente di uno scooter scontratosi con un’auto che usciva dal Bennet). A supporto della richiesta, nella lettera è stato fatto presente l’elevato numero di incidenti e l’alto carico giornaliero di veicoli in transito sulla Sp 23, arteria di collegamento tra Milano e il Canton Ticino. Per ridurre al minimo il numero di intersezioni a raso che vanno a intersecare due flussi di traffico e considerata la presenza nelle vicinanze di una rotonda (via Lomazzo all’intersezione con via Milano) che permette di inserirsi nel flusso di traffico diretto in via Bizzarone in totale sicurezza, il Comune ha richiesto alla Provincia l’emissione di ordinanza di divieto di svolta a sinistra in via Lomazzo, in uscita dal piazzale del Bennet, con ostruzione fisica della circolazione mediante prolungamento della barriera già presente al centro della carreggiata.


© RIPRODUZIONE RISERVATA