Olgiate lastroni “ballerini” alle elementari
Lavori d’urgenza all’ingresso

I lastroni danneggiati scoperti questa mattina dalla polizia locale durante la vigilanza L’area è sta chiusa per precauzione e sono stati eseguiti subito i lavori di ripristino

Olgiate lastroni “ballerini” alle elementari Lavori d’urgenza all’ingresso
L’ingresso transennatodelle scuole di via San Gerardo

Per il distacco di parti di alcuni gradini, chiusa al transito per sicurezza la scalinata della scuola primaria “Vittorino da Feltre”.

La prudenza

Misura adottata in via precauzionale questamattina, martedì 12 aprile,per interdire il passaggio ai pedoni nella zona dove era emerso il problema, in attesa dell’intervento di ripristino eseguito tempestivamente nel corso della mattinata di ieri. Interessata la parte esterna della struttura scolastica e dell’attigua sala sede del Corpo musicale olgiatese.

La criticità è stata evidenziata dalla polizia locale ieri mattina, quando gli agenti si sono recati sul posto per il consueto servizio di vigilanza all’ingresso a scuola degli alunni. Transitando in corrispondenza della porzione di scalinata posta all’angolo tra via San Gerardo e via Silvio Pellico, si sono accorti di alcuni gradini traballati e con parti che si erano sollevate e staccate.

Per prevenire inciampi e cadute nel camminare su quei gradini “ballerini”, la polizia locale ha subito transennato la zona e l’ha chiusa al transito.

Le valutazioni

L’ufficio tecnico, cui è stato segnalato il problema, ha con altrettanta tempestività attivato la ditta incaricata dal Comune affinché provvedesse nel corso della mattinata all’intervento di manutenzione.

«La polizia locale ha evidenziato il problema – conferma il sindaco Simone Moretti – Gli agenti di polizia locale hanno rimosso i pezzetti che si staccavano e transennato la zona per sicurezza, per impedire ai pedoni di calpestare la parte di scalinata da sistemare. L’intervento di ripristino è stato attivato ed eseguito con estrema rapidità, tanto è vero che la scalinata già entro la mattinata era stata sistemata e messa in sicurezza. La parte di gradinata è rimasta inagibile fino a sera per dare tempo al cemento sigillante di asciugare, dopodiché è stato rimosso il filo biancorosso che era stato steso per interdire l’area al transito pedonale».

Quella parte di scalinata non risulta essere stata oggetto di opere di manutenzione negli ultimi anni. Lo conferma il responsabile dell’area lavori pubblici, ingegner Francesco Gatti : «Due anni fa era stata riparata la parte di scalinata parallela alla strada, stavolta si sono sollevati due pezzi di pietra sull’altro lato. Non si è staccata la parte del gradino che viene calpestata (la pedata), ma l’alzata tra un gradino e l’altro. Capita che nel cemento ogni tanto ci siano infiltrazioni d’acqua che poi, per effetto delle escursioni termiche (freddo – caldo), a lungo andare causino il sollevamento di alcune parti. Non è neppure escluso che magari qualcuno, salendoci sopra con la moto, possa averne provocato il distacco».

Manuela Clerici

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}