Oltrona, ripresi e scoperti
i vandali dei pupazzi

Minorenni riconosciuti dalle immagini della videosorveglianza mentre compiono il raid in piazza. Il sindaco: «Si tratta di un gruppetto di cinque sedicenni, li ho convocati in Comune accompagnati dai genitori»

Oltrona, ripresi e scoperti i vandali dei pupazzi
Uno dei vandali in azione

Identificati i vandali che hanno distrutto i pupazzi in legno in piazza Europa. Due raid nel giro di pochi giorni. Nel primo sono passati indenni dalle telecamere, nel secondo invece sono stati immortalati.

Dalle immagini riprese dal sistema di videosorveglianza sono stati identificati due minorenni di 16 anni residenti in paese, che farebbero parte del gruppetto ritenuto responsabile anche della prima scorribanda.

Nella serata tra il 3 e 4 gennaio erano stati distrutti i tre pupazzi che erano stati collocati di fronte all’ingresso dell’ambulatorio comunale in piazza Europa, zona non coperta dalle telecamere. Nella serata dell’Epifania è stato preso di mira e fatto a pezzi uno dei due pupazzi posizionati davanti al Giazz Cafè, punto raggiunto dalle telecamere. Pensavano di rendersi irriconoscibili abbassando il cappuccio della felpa sul viso e indossando la mascherina mentre agivano davanti al bar, ma hanno peccato di ingenuità.

L’articolo completo su La Provincia in edicola oggi, 9 gennaio

© RIPRODUZIONE RISERVATA