Pompiere in missione   Dall’Antartide si collega  con il figlio a scuola

Pompiere in missione

Dall’Antartide si collega

con il figlio a scuola

Lomazzo Andrea Cavalleri, 48 anni di Rovellasca, è nella stazione geofisica italiana “Mario Zucchelli”

«Lui è in missione in Antartide, mentre per me, con due figli e il lavoro, la “missione” da portare a termine è qui in Italia». Così, con una battuta, Laura Catozzo, moglie di Andrea Cavalleri, 48 anni , vigile del fuoco di Rovellasca in servizio a Como, impegnato nei servizi antincendio nella stazione geofisica “Mario Zucchelli” sulla costa del Mare di Ross nella baia Terranova, dove l’Enea organizza missioni scientifiche.

Tramite Skype, senza alcun costo per la scuola, due classi delle scuole media cittadine hanno potuto vedere e parlare in video-conferenza con il rovellaschese e gli scienziati che lavorano nella stazione di ricerca.

Per l’esperto pompiere si tratta di un ritorno in Antartico, vi era stato infatti già quattro anni fa, sempre per quattro mesi, anche in quell’occasione era stata organizzata un’intensa e emozionante video-conferenza con gli studenti delle medie cittadine.

La prima volta a salutarlo c’era il figlio Edoardo, mentre stavolta a fargli gli auguri per le ultime settimane del soggiorno nella base scientifica ( la missione terminerà alla fine di febbraio) è stato l’altro figlio, Nicolò.

«Il mio carattere mi spinge ad accettare tutte le esperienze che contribuiscono ad accrescerti – spiega Laura – la prima volta sono stata infatti io a spingere mio marito a farsi avanti, perché sapevo è molto attento e preparato, con diverse conoscenze specifiche per quel ruolo; era insomma proprio la persona giusta».


© RIPRODUZIONE RISERVATA