Ronago, in azione la banda del flessibile  Scassinano la cassaforte ma poi fuggono
La zona di via Volta a Ronago dove è avvenuto il furto

Ronago, in azione la banda del flessibile

Scassinano la cassaforte ma poi fuggono

I proprietari di casa sono arrivati proprio mentre i banditi scappavano dall’altra parte. L’abitazione messa sottosopra: «Un disastro».

Per un soffio, ladri e derubati non si sono incrociati, nella villetta in via Volta messa a soqquadro e depredata, nella sera della festa dell’Immacolata.

Come hanno sentito l’auto entrare nella proprietà e parcheggiare, i predatori se la sono data a gambe levate ed hanno abbandonato in casa i “ferri del mestiere”, un piede di porco, un flessibile, uno zainetto, cacciaviti, tutto ciò che serve per scassinare ed arraffare.

Sono usciti da una parte, mentre le vittime entravano dall’altra, questione di un attimo e si sono dileguati, nella serata gelida e buia.

Probabilmente, erano in due: sono due diverse, infatti, le impronte di scarpe rilevate e un complice avrebbe fatto da palo.

Quando i proprietari sono tornati, si sono resi conto di «un disastro», come affermano, ancora sotto choc.

Con il flessibile, i ladri stavano tentando di aprire la cassaforte, costretti a desistere dall’arrivo dei titolari, ma si erano già messi in tasca gioiellini di uso quotidiano che avevano trovato rovistando dove pensavano fosse nascosto il malloppo.

Tutti i dettagli sul quotidiano La Provincia in edicola domenica 10 dicembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA