Arriva il Lombardia, ma niente pubblico  Vietato fermarsi ad applaudire i ciclisti
Un’immagine del Lombardia edizione 2019 (Foto by Andrea Butti)

Arriva il Lombardia, ma niente pubblico

Vietato fermarsi ad applaudire i ciclisti

Strade chiuse e divieti di sosta, ecco tutti i provvedimenti decisi dal Comune - Istituiti sensi unici anche per i pedoni: sul lungolago si potrà camminare soltanto da ovest a est

Como

Arriva il Giro di Lombardia di Ferragosto con tante incognite, legate soprattutto alla gestione del pubblico che, come noto, non potrà prendervi parte. Qualche preoccupazione per il rischio di assembramenti c’è. La questura ha chiesto agli organizzatori - a Rcs - di attivarsi attrezzando una squadra di almeno una quarantina di sbandieratori. A loro - sulla falsa riga di quanto fatto recentemente alla Sanremo e a Siena per la gara lungo le “Strade bianche” - sarà demandato anche il compito di scongiurare assembramenti, benché il tema sia più attinente all’ordine pubblico che non all’organizzazione di una gara professionistica. Molto, come sempre, dipenderà da autocontrollo, buonsenso e disciplina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA