Bonifica Ticosa, c’è un ricorso al Tar  E intanto il Comune annulla la gara
Da bonificare c’è ancora la zona davanti alla Santarella

Bonifica Ticosa, c’è un ricorso al Tar

E intanto il Comune annulla la gara

Strascichi legali del pasticcio fatto sull’appalto da 4 milioni per la rimozione dell’amianto - Adesso Palazzo Cernezzi vuole rifare tutta la procedura, ma c’è l’incognita di altre contestazioni

Gli esperti di diritto l’avevano previsto e, nelle ultime ore, a Palazzo Cernezzi si è materializzato il primo ricorso al Tar sull’appalto per la bonifica della Ticosa. A presentare l’istanza al tribunale amministrativo regionale la società E.co.ste.ma, l’azienda che era risultata vincitrice, ma che poi aveva deciso di rinunciare all’appalto poco prima della firma del contratto con una serie di contestazioni mosse al Comune che l’ha dichiarata “decaduta”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA