Capotreno aggredita   sulla Como-Milano  E nessuno interviene
La polizia ferroviaria indaga sull’episodio: l’aggressore sarebbe fuggito quando il convoglio si è fermato a Seregno (Foto by archivio)

Capotreno aggredita

sulla Como-Milano

E nessuno interviene

La donna, 25 anni, presa a pugni da un viaggiatore senza biglietto, ripreso perché sdraiato di traverso su quattro sedili

La capotreno di Como San Giovanni aggredita a pugni nel costato, durante il servizio. Nessuno interviene per difenderla.

È successo ieri a bordo del convoglio numero 25235, in partenza alle 9.48 da Como in direzione Rho. L’aggressione nei confronti della dipendente, in forza al deposito di Como, una ragazza di poco più di 25 anni, residente in provincia, si è consumata in pochi minuti. Secondo Filippo Ghibaudi , segretario generale della Fit Cisl di Como, il tutto è avvenuto nell’indifferenza più assoluta dei pendolari che non avrebbero mosso un dito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA