Como: «Continueremo  l’opera di don Roberto  senza clamori»
In piazza San Rocco si accumulano le testimonianze di affetto per don Roberto

Como: «Continueremo

l’opera di don Roberto

senza clamori»

La prima domenica in parrocchia senza don Malgesini . «Il suo servizio è il segno di un possibile mondo diverso»

Una grande immagine di don Roberto, quella più significativa, con le braccia aperte e un gran sorriso, campeggia nei pressi dell’altare della chiesa di San Bartolomeo in via Milano, sulla sinistra, al lato opposto del crocifisso.

Alla messa festiva delle 18, ieri sera, molti fedeli e parrocchiani si sono riuniti per le celebrazioni della solennità parrocchiale di Maria Madre Addolorata, ma non è mancata, ancora una volta, l’occasione per ricordare don Roberto Malgesini , il sacerdote ucciso martedì in piazza San Rocco da un senzatetto con problemi psichici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA