Como: il “no” dei presidi  alla scuola alle 9
Le superiori comasche fanno quadrato e respingono le proposte di modifiche dell’orario

Como: il “no” dei presidi

alla scuola alle 9

Il decreto non cambia l’orario delle superiori cittadine: «Andiamo avanti senza modificare nulla». La dirigente del Caio Plinio: «I contagi fuori dall’aula. Abbiamo chiesto un piano trasporti, nulla è stato fatto»

A Como, al momento, non cambierà nulla. All’indomani della pubblicazione del decreto firmato dal presidente del consiglio Giuseppe Conte , le scuole superiori cittadine hanno deciso di non modificare di una virgola la propria organizzazione sperimentata in questi mesi.

Nessun inizio alle 9 e neppure rientro pomeridiano aggiuntivi: si resta - al momento - con lo schema deciso in precedenza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA