“Coprifuoco” da Coronavirus  Como si ferma e i bar protestano
Ore 18: i bar devono chiudere (nella foto la situazione in piazza Volta)

“Coprifuoco” da Coronavirus

Como si ferma e i bar protestano

Tanta confusione nei locali e tra i clienti. C’è chi chiude “per ferie”. E il Comune blinda l’accesso

Bar chiusi, ristoranti aperti. Bar-ristoranti? Dipende. Supermercati, non c’è l’assalto, oppure sì, a seconda dei prezzi e della posizione. E la gente? Non si parla d’altro: la parola “Coronavirus” si diffonde di bocca in bocca, entra in qualsiasi conversazione: una circolazione che, fortunatamente, il virus non conosce, non ora, non a Como.

© RIPRODUZIONE RISERVATA