Coronavirus:  studenti  del Comasco a Codogno  Per due settimane devono stare in casa
I controlli dei militari alle persone che entrano ed escono da Codogno,

Coronavirus: studenti

del Comasco a Codogno

Per due settimane devono stare in casa

Oltre al ragazzo di Anzano del Parco, ci sono anche due giovani di Novedrate e di Binago

Massimo controllo, ma fortunatamente per ora nessun sintomo.

È stata disposta la vigilanza sanitaria e un periodo di quarantena cautelativa, a casa, di 14 giorni per lo studente di 17 anni di Anzano del Parco, tornato a casa venerdì pomeriggio da Codogno, epicentro del primo focolare di diffusione del Coronavirus nel Lodigiano, dove frequenta l’istituto tecnico agrario Tosi. Oltre al ragazzo di Anzano e ai compagni di istituto già noti, si registra anche la presenza di uno studente di Novedrate al “Tosi” di Codogno e di un altro di Binago. Entrambi stanno bene.

© RIPRODUZIONE RISERVATA