Covid a Como, i dati reali  sono 5 volte di più di quelli ufficiali

Covid a Como, i dati reali

sono 5 volte di più di quelli ufficiali

20mila i contagiati in provincia di Como . Ma il Lario è la zona meno colpita di tutta la Lombardia

Poco più di tre comaschi su cento hanno avuto il coronavirus. È il risultato, atteso, dell’indagine di sieroprevalenza condotta da Istat e ministero della Salute dal 25 maggio al 15 luglio in 23 Comuni (oltre a Como sono Albavilla, Arosio, Barni, Bizzarrone, Cadorago, Cantù, Canzo, Carimate, Centro Valle Intelvi, Cermenate, Cernobbio, Fenegrò, Locate Varesino, Lomazzo, Mariano Comense, Menaggio, Olgiate Comasco, Ronago, San Fermo della Battaglia, Tavernerio, Turate e Valmorea). Gli esiti diffusi dall’istituto nazionale di statistica dicono che Como - come Lecco - è la provincia con la prevalenza più bassa in Lombardia e fra le più basse del Nord Italia: il 3,5% delle persone testate ha sviluppato anticorpi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA