In tuta bianca propongono il tampone  «Non aprite, sono truffatori sciacalli»
Un messaggio sul pannello elettronico mette in guardia dai truffatori

In tuta bianca propongono il tampone

«Non aprite, sono truffatori sciacalli»

Lomazzo: l’assessore: «Ci risulta che due persone si siano presentate in alcune case». Nessuno li ha fatti entrare ma il Comune mette in guardia

Hanno purtroppo dimostrato di non fermarsi proprio davanti a nulla i truffatori che in queste ore hanno cercato d’introdursi in città in alcune abitazioni con il sistema del falso tampone a domicilio.

Nonostante i momenti di grande difficoltà e preoccupazione che si stanno oggi vivendo, le famiglie lomazzesi prese di mira, pur con il dubbio che potesse trattarsi veramente di interventi eccezionalmente disposti a tutela della salute pubblica, non hanno per fortuna aperto la porta ai falsi operatori sanitari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA