La tragedia delle residenze assistenziali  Coronavirus, qui si muore senza diagnosi
L’ingresso de “Le camelie”, residenza assistenziale di Fondazione Ca’ d’Industria, in via Bignanico

La tragedia delle residenze assistenziali

Coronavirus, qui si muore senza diagnosi

Nessun tampone né ricovero per chi sta male per i pazienti che accusano i sintomi della polmonite. Dodici i decessi sospetti negli ultimi giorni alle Camelie

Como

C’è allarme nelle case di riposo della provincia per l’incremento dei casi di contagio. Alle Camelie, in città, si contano già 12 morti con sintomatologia sospetta. Non vengono eseguiti i tamponi, non vengono ricoverati gli ammalati.

In un clima di crescente incertezza e di difficoltà - specie a livello di comunicazione - i parenti degli anziani ricoverati rincorrono le notizie spesso prive di fondamento di ospiti e di operatori positivi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA