Mazzette per le patenti: otto anni   Corruzione, mai una pena così alta
La polizia all’esterno della sede della Motorizzazione, in via Tentorio (Foto by archivio)

Mazzette per le patenti: otto anni

Corruzione, mai una pena così alta

Condannato l’ex direttore della Motorizzazione civile di Como, Antonio Pisoni. In 17 patteggiano: tra loro i responsabili delle scuole guida coinvolte. Tre anni alla Catelli

Una pena così alta per corruzione, a Como, non se la ricorda nessuno.

L’ex direttore della Motorizzazione civile di via Tentorio, Antonio Pisoni , è stato condannato ieri a 8 anni e 10 mesi di carcere per le mazzette chieste per agevolare la concessione di patenti per camion e bus, di patenti nautiche, per le revisioni a mezzi pesanti e pullman oltre a certificati per abilitazioni speciali. Una condanna raggiunta in udienza preliminare e quindi già scontata di un terzo rispetto alla pena calcolata dal giudice. Non solo: perché questa pena va ad aggiungersi ad altri cinque anni di carcere già rimediati da Pisoni in una precedente sentenza, sempre per tangenti ricevute nella sua veste della Motorizzazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA