Merone, lei a letto, il ladro in camera  Terrore per donna di 26 anni
Uno scorcio di via Europa, a Moiana, dove la giovane donna si è trovata a tu per tu con il ladro (Foto by bartesaghi)

Merone, lei a letto, il ladro in camera

Terrore per donna di 26 anni

Il fidanzato racconta quanto successo nell’abitazione di via Europa

Era a letto e si è trovata la torcia di un ladro puntata contro le coperte.

Attimi di paura per una ragazza di 26 anni a Merone, lunedì mattina attorno alle 9, in un appartamento in via Europa, a Moiana.

La giovane, onde evitare di venire a contatto con il ladro, ha finto di continuare a dormire tenendo sott’occhio la situazione. Alla fine il ladro, accortosi della presenza della ragazza nel letto, si è dato alla fuga dalla porta d’ingresso che aveva forzato senza rubare nulla e senza colpire altri appartamenti del condominio.

Porta forzata

Il fidanzato racconta cosa accaduto lunedì mattina: «Verso le 8.,30 sono andato al lavoro e in casa è rimasta la mia fidanzata che è restata a letto, però chiaramente è stata disturbata da me che uscivo quindi era in dormiveglia – spiega il meronese -. Dopo circa mezz’ora ha aperto gli occhi e si è trovata davanti una torcia in camera da letto. Non sapendo cosa fare ha finto di dormire continuando ad osservare il ladro. Era tutto buio nella stanza perché normalmente lascio chiuse le imposte».

Il malvivente fortunatamente ha deciso di andarsene dall’abitazione giudicando probabilmente troppo rischioso portare a compimento il furto con qualcuno in casa: «Visto com’è finita direi che è andata bene così, io ho detto alla mia fidanzata che avrebbe potuto urlare magari chiedendo aiuto considerando che siamo in un condominio: qualcuno poteva arrivare nella stanza».


© RIPRODUZIONE RISERVATA