Nuova stretta: zone rosse
e didattica a distanza

Mesi di emergenza. A breve il varo del nuovo Dpcm di Conte

Nuova stretta: zone rosse e didattica a distanza
Giuseppe Conte, presidente del Consiglio

Le nuove limitazioni sono in via di definizione. Per il momento non si parla di un lockdown generalizzato, ma di chiudere per due o tre settimane le aree dove i contagi corrono di più. Blocchi di carattere provinciale, fa sapere in serata il Cts. Si ipotizzano anche nuove limitazioni ai negozi, un freno agli spostamenti fra le regioni e un intervento sulla scuola: «La curva sta subendo un’impennata così rapida - ha ammesso Conte - che rischia di mettere in discussione la didattica in presenza».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}