Occhio alle “amiche” sui social  Ennesima truffa: 40mila euro
Il giudice per le indagini preliminari ha disposto la riapertura del caso (Foto by archivio)

Occhio alle “amiche” sui social

Ennesima truffa: 40mila euro

Una fantomatica francesina al centro di un caso finito in tribunale - Sarebbe riuscita a incassare denaro in cambio della promessa di un incontro che non si è mai tenuto

Como

Più facile, di questi tempi, acchiappare brigatisti a Parigi che truffatori online, sia pure anche loro francesi.

Dice qualcosa, in questo senso, il caso di cui si è discusso ieri mattina in tribunale davanti al gip Carlo Cecchetti , nel corso di una udienza convocata per valutare un’istanza di opposizione a una richiesta di archiviazione formulata dalla procura.

© RIPRODUZIONE RISERVATA