Sanità, in Lombardia si cambia  Più posti letto e “case della salute”
Il cosiddetto monoblocco, simbolo e fulcro della cittadella sanitaria in via Napoleona

Sanità, in Lombardia si cambia

Più posti letto e “case della salute”

Novità con la riforma della legge regionale - Pazienti nella “cittadella” di via Napoleona per liberare spazi al Sant’Anna - Sul territorio strutture con medici di famiglia e infermieri

La sanità cambia, di nuovo. A breve la giunta regionale approverà le linee di indirizzo per la modifica della legge 23, nota come riforma Maroni, e si aprirà un percorso che - spiega il presidente del consiglio regionale Alessandro Fermi - passerà per una serie di audizioni in commissione Sanità e poi approderà a un vero e proprio progetto di legge entro fine luglio. Quindi l’approvazione, salvo intoppi, a novembre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA