Scuole, allarme bus per il ritorno in aula  Nessuna corsa in più, capienza dimezzata

Scuole, allarme bus per il ritorno in aula

Nessuna corsa in più, capienza dimezzata

Non ci sono i soldi per potenziare il servizio e il numero dei passeggeri è stato ridotto del 50% - I presidi: «Non resta che dividere i ragazzi in turni»

Se mai ci fossero stati dubbi, la riunione di martedì pomeriggio fra i presidi delle superiori, l’azienda dei trasporti e l’amministrazione provinciale ha messo un punto definitivo: per gli studenti, a settembre, non ci saranno corse aggiuntive. Motivo? Non ci sono soldi, bus e autisti a sufficienza per la realizzazione. Anzi, stando alle normative attuali, la capienza totale è ridotta del cinquanta per cento. E già prima della pandemia, i ragazzi viaggiavano stipati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA