Spata: «Attenti, non è finita qui»  «Prudenza e tenete le distanze»
Gianluigi Spata, presidente dell’Ordine dei medici

Spata: «Attenti, non è finita qui»

«Prudenza e tenete le distanze»

Il presidente dell’Ordine: «Avrei auspicato maggiore gradualità»

«Virus indebolito? Non è provato. Più test e il vaccino anti influenza a tutti»

Como

Adesso più che mai, dice il presidente dell’Ordine dei medici, serve prudenza. «Bisogna fare tantissima attenzione – sottolinea Gianluigi Spata – Io avrei auspicato più calma e più gradualità. Capisco la frenesia della ripartenza, ancor più in un territorio produttivo e vitale come il nostro, ma non abbiamo definitivamente voltato pagina. Il messaggio da rivolgere ai cittadini, come un appello, è che non è ancora finita. Da lunedì non devono tornare feste, code, ressa. Ovunque, a maggior ragione negli ospedali, negli ambulatori. Non bisogna tornare a bussare alle porte della sanità senza accortezza e senza precauzioni. Bisogna sempre attenersi alle indicazioni dei medici».

© RIPRODUZIONE RISERVATA