Suore del Valduce, quattro vittime   «Prego per tanti affetti spezzati»
L’interno del reparto Covid del Valduce

Suore del Valduce, quattro vittime

«Prego per tanti affetti spezzati»

Le religiose hanno lottato in prima linea contro il coronavirus, non senza tristi e dolorose perdite.

Abbiamo imparato a chiamare eroi i medici e gli infermieri bardati con le tute e le maschere bianche nei reparti di terapia intensiva. Ad aggrapparci alla scienza, alla medicina. Un grazie lo meritano anche le suore infermiere dell’Addolorata, la congregazione che presta servizio dentro l’ospedale di via Dante e ne regge le sorti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA