Test sul sangue, caos e tanti dubbi  Ognuno fa da sé con i kit a pagamento

Test sul sangue, caos e tanti dubbi

Ognuno fa da sé con i kit a pagamento

Si moltiplicano le offerte di kit per una verifica istantanea della presenza di eventuali anticorpi Covid. Costano dai 40 ai 60 euro. E la Regione lascia fare

Test sierologici, ognuno fa da sé e nessuno controlla. I massimi virologi ed esperti continuano a ripetere che non sono patentini d’immunità, la Regione non ha dato alcun via libera, eppure lavoratori, privati cittadini, enti pubblici e medici fanno quello che gli pare.

Da qualche settimana per conto del Pirellone sono partiti i test sierologici su un elenco di persone in quarantena fiduciaria individuate su base volontaria dall’Ats. L’Asst effettua un prelievo del sangue, una provetta per individuare gli anticorpi creati dal nostro organismo per neutralizzare il coronavirus. Questo test è stato costruito dal San Matteo di Pavia ed è ritenuto affidabile. Serve come indagine epidemiologica: un campione di cittadini nelle diverse province lombarde deve farci sapere quante persone si sono ammalate e quante resistono al virus. Ma non si sa comunque quanto a lungo restiamo immuni, quanto durano gli anticorpi e dunque se possiamo di nuovo ammalarci.

© RIPRODUZIONE RISERVATA