Chef sul lago come calciatori  E Berton cambia casacca
Nella cucina de Il Srereno

Chef sul lago come calciatori

E Berton cambia casacca

Il cuoco stellatolascia Il Sereno e passa al VictoriaMa non tutto è così chiaro

Un vero e proprio terremoto che conferma quanto il livello della ristorazione ma soprattutto il richiamo mediatico di queste superstar della cucina siano oggi fattori determinanti nell’hotellerie, specie nel segmento più alto del mercato.

Berton è pronto a cambiare riva del lago ma attenzione non è ancora tutto chiaro e a confermarlo è il proprietario del Sereno, Luis Contreras: «Il contratto di Berton scade a fine dicembre ma c’è una clausola molto chiara che gli impedisce di assumere un incarico in una struttura concorrente».

In sostanza, se così fosse, Berton potrebbe dire addio a Il Sereno senza pagare alcuna penale ma forse potrebbe essere costretto a rivedere i piani per quanto riguarda la destinazione: non la riva opposta del lago ma, per essere chiari, un altro lago.

Di certo Berton è uomo che ama sperimentare, cimentarsi con le novità. Qualche mese fa, ad esempio, ha annunciato un nuovo e ambizioso progetto gastronomico: l’apertura di H20, il suo primo spazio gourmet letteralmente subacqueo, nell’atollo di Raa, all’interno del resort You & Me by Cocoon alle Maldive.

© RIPRODUZIONE RISERVATA