Frontiere riaperte  dal 15 giugno  E in Ticino riparte tutto
Controlli al valico di Ponte Chiasso per il viavai dei lavoratori frontalieri

Frontiere riaperte

dal 15 giugno

E in Ticino riparte tutto

In Svizzera l’annuncio ieri mattina a livello federale nonostante le perplessità diffuse soprattutto nel Cantone di lingua italiana. E da oggi oltreconfine ok agli eventi sino a 300 persone

È stato proprio l’agguerrito ministro della Giustizia, Karin Keller Sutter - la stessa che aveva bollato come “unilaterale” la decisione del Governo italiano di riaprire le frontiere dal 3 giugno - ad annunciare a sorpresa nel primo pomeriggio di ieri «la revoca delle restrizioni d’entrata nei confronti degli Stati dell’Unione Europea, ai Paesi Aels (il Principato del Liechtestein quello più vicino a noi) e il Regno Unito a partire dal 15 giugno». Il che significa - per dirla alle latitudini comasche - via libera ai turisti della spesa provenienti dal Ticino, ma anche dal Canton Uri e porte aperte al pieno di carburante oltreconfine.

© RIPRODUZIONE RISERVATA