Senza ricerca

Non si aiuta la salute

In Italia non si ritiene che la scienza faccia parte della cultura, tant’è che la scuola è ancora fondata su un’impostazione di tipo letterario-filosofico-artistico. Le discipline scientifiche sono marginalmente presenti, ma manca l’insegnamento della scienza come portatrice di conoscenza attraverso una sua specifica metodologia. Questa è una delle cause per cui il sostegno alla scienza è considerato solo una spesa anziché un investimento che produce salute e ricchezza. Gli economisti insegnano che un euro speso in ricerca ne produce almeno nove nel tempo. Possiamo vedere un po’ di numeri. I dati ufficiali dicono che rispetto al Prodotto interno lordo spendiamo intorno all’1,2%; ma non è vero, anzitutto perché questa percentuale include la spesa effettuata dall’industria e dalle fondazioni, come ad esempio l’A irc per la ricerca sui tumori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA