Vincere sì, ma bisogna  saper governare

Vincere sì, ma bisogna

saper governare

La differenza tra destra e sinistra è che la prima litiga, ma poi trova sempre un accordo, la seconda litiga e basta. Lo dimostra l’intesa raggiunta per i candidati sindaco a Roma e Torino da una parte e il marasma tra Pd e Cinque Stelle dell’altra. Vero che i nomi lanciati da Meloni, Salvini e Tajani per interposta persona berlusconiana non sono proprio dei campioni di notorietà. Ma di questi tempi in cui sembra più facile arruolare un kamikaze che non convincere qualcuno a correre per cingere la fascia tricolore bisogna accontentarsi

© RIPRODUZIONE RISERVATA