Quattro dipendenti rimasti senza lavoro, si torna sul caso di Asme Servizi

Le reazioni Berna, ex presidente dell’azienda: «Non hanno saputo salvaguardare il personale». Chiesa, Pd: «L’errore più grave è stato esternalizzare diverse attività, ma si può salvare ancora»

Quattro dipendenti rimasti senza lavoro, si torna sul caso di Asme Servizi
La sede di Asme Servizi, i suoi quattro dipendenti hanno perso il lavoro

Sorpresa per la mancata fusione con altre società, preoccupazione per i quattro dipendenti che perderanno il lavoro. La notizia della chiusura di Asme Servizi spiazza la politica erbese: da parte della minoranza si alzano voci critiche per una storia che avrebbe meritato una fine meno traumatica.

Contratti privatistici

Ieri il sindaco Mauro Caprani ha chiarito alcuni concetti: Asme Servizi va liquidata entro la fine dell’anno, come disposto dalla legge Madia e come deliberato dal consiglio comunale; quanto ai quattro dipendenti, non c’è modo di assorbirli direttamente in Comune: hanno contratti di tipo privatistico e non hanno mai lavorato per la pubblica amministrazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA